Lui Lei e Babydog – La Sposa Fantasma

Charlie (Brendan Hines), che lavora in un bar specializzato nella preparazione di miscele di caffè, non può sopportare i cani. Ma le cose cambiano quando incontra Daphne (Malin Akerman), la sua ragazza ideale. Lei ha appena perso un cane e ne è molto addolorata, quindi ben presto ne prende un altro, Babydog, cagnolina che prende subito in antipatia, forse per gelosia, Charlie, immischiandosi nel loro rapporto di coppia. Il triangolo amoroso degenera, un po’ assurdamente, quando il ragazzo, costretto a passare del tempo con la cagnolina, si accorge che quello di cui ha realmente bisogno è la compagnia dell’amico più fedele dell’uomo, il cane. Ma il rapporto tra lui e Daphne, come in ogni romantica storia a lieto fine, può ancora esser ricucito, ed è proprio la fuga dell’animale a riunire i due cuori.


Lui Lei e Babydog è una commedia leggera e senza molte pretese, forse mancante di una marcia in più per via di una regia che avrebbe potuto esser più convincente, magari più ironica o con un ritmo più veloce nelle battute. Comunque il film risulta gradevole, semplice ma simpatico, con alcuni luoghi comuni sugli animali utilizzati come base per simpatiche gag (come l’amico di Charlie che porta a spasso il cane solo per far colpo su altre ragazze).

Il giorno del matrimonio, Henry perde la futura moglie Kate (Eva Longoria), schiacciata da una statua di angelo. Da quel giorno decide di chiudersi in sč stesso, allontanando da sč ogni possibile donna. Su consiglio di sua sorella, Henry si reca da una medium, Ashley, e dopo qualche incontro tra i due nasce qualcosa. La ragazza approfitta del fatto di avere il diario della defunta moglie, per fargli credere di essere in contatto con l’aldilą: ma ben presto Kate la incontra davvero, sotto le spoglie di un fantasma che la perseguita cercando di renderle impossibile il rapporto con Henry.
Il film č una commedia romantica nella media, ben girata, con alcuni spunti divertenti e finale rosa, certo non fa gridare al miracolo, anche l’idea non č del tutto innovativa, ma riesce comunque a far passare una serata senza annoiare troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *